Piccole bugie tra amici

Dopo un’allegra serata in discoteca, alle prime luci dell’alba, Ludo esce dal locale e indossa il casco, sale sul motorino e si avvia verso casa. Lo vediamo percorrere le vie parigine deserte, fermarsi ai semafori e attraversare un incrocio e proprio lì venire investito in pieno da un furgone.

Ecco l’incipit di “Piccole bugie tra amici” di Guillaume Canet, film francese che sta riscuotendo un buon successo anche in Italia.

Il cast d’eccezione include nomi quali François Cluzet (visto in Quasi amici), ovviamente Jean Dujardin (che vediamo solo all’inizio e in qualche scena in ospedale) e una simpatica ed esistenzialista Marion Cotillard. Gli altri attori, anche se meno famosi in Italia, sono bravi e all’altezza della pellicola di Canet.

La vicenda parte immediatamente dopo l’incidente di Ludo: il gruppo , pensando di non poter essere d’ aiuto all’amico, partono per la consueta estate nella grande casa sul mare, ciascuno con il proprio stress, ciascuno con le proprie piccole bugie.

Il pensiero dell’amico a volte è percepito, altre volte meno, ma la vita (e le vacanze) vanno avanti.

Le storie più serie e strampalate si svolgono in questa strana estate.

Vincent (Benoit Magimel) non ama più sua moglie e prova qualcosa per l’amico Max (François Cluzet), il quale diviene ancora più nervoso e insopportabile: spassossima è la sequenza in cui distrugge una parete alla ricerca delle faine che lui crede nascoste in casa.

Eric (Gilles Lellouch) non smette di provarci con tutte, ma verrà mollato dalla fidanzata nel corso della vacanza e si ritroverà a soffrire come un cane; mentre Marie (Marion Cotillard) si consuma tra storie di sesso senza gusto e futuro, scoprendo poi di essere destinata alla più grande delle responsabilità: un figlio.

Infine, fra tutti questi più o meno disperati della vita, s’aggira un solo idealista, il tenero Antoine (Laurent Laffite) che vive appeso agli sms della ex di cui è ancora innamorato (Anne Marivin) e che, grazie alla sua costanza, ritroverà l’amore della sua vita.

Storia corale, ricca di risate, di riflessioni anche un po’ amare, “Piccole bugie tra amici” diverte, commuove e fa pensare che ai propri amici si mente sempre un po’, ma che un amico non ti giudica e ti vuol bene nonostante tutto proprio perchè è un Amico.

Annunci

3 pensieri su “Piccole bugie tra amici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...