Philip Seymour Hoffman

Philip Seymour Hoffman, nato a  Fairport il 23 luglio 1967 e morto a New York il 2 febbraio 2014, è stato un attore e un regista statunitense.

Philip Seymour Hoffman

Philip Seymour Hoffman

Ha vinto l’Oscar come miglior attore per il film biografico Truman Capote – A sangue freddo e ha ricevuto tre candidature all’Oscar al miglior attore non protagonista, nonché tre nomination al Tony Award per il suo lavoro in teatro.

Esponente del cinema indipendente, ha debuttato nel 1991 con la partecipazione a Triple Bogey on a Par Five Hole. Notato dalle grandi case di produzione cinematografica di Hollywood, venne chiamato per un ruolo in Scent of a Woman – Profumo di donna, del 1992. Negli anni successivi fu protagonista di diversi film di grande successo, quali Boogie NightsL’altra Hollywood, Il grande Lebowski, Happiness – Felicità, Magnolia, Il talento di Mr. Ripley, Quasi famosi, Ubriaco d’amore, Red Dragon e La 25ª ora. Attivo anche a teatro, si aggiudicò un Tony Award quale miglior attore da palcoscenico del 2000.

Philip Seymour HoffmanNel 2005, grazie alla sua interpretazione di Truman Capote nel film Truman Capote – A sangue freddo, venne consacrato come uno dei massimi esponenti della cinematografia mondiale. Per questa interpretazione si aggiudicò diversi premi internazionali, tra cui l’Oscar al miglior attore protagonista nel 2006 e il British Academy of Film and Television Arts. Successivamente venne nominato all’Oscar al miglior attore non protagonista per tre volte: nel 2008 per La guerra di Charlie Wilson, nel 2009 per Il dubbio e nel 2013 per The Master.

Nel 2010 esordisce alla regia con Jack Goes Boating. Nel 2011 affianca George Clooney nel drammatico Le idi di marzo, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, e l’anno successivo è sul grande schermo al fianco di Brad Pitt in L’arte di vincere. Nuovamente alla Mostra del Cinema nel 2012, presenta il suo nuovo film da co-protagonista, diretto dal regista che gli ha dato la celebrità, Paul Thomas Anderson: con The Master, ispirato alla storia del fondatore di Scientology Ron Hubbard, si aggiudica la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, insieme con il collega Joaquin Phoenix.

Voleva essere un outsider, una veste che rimarrebbe stretta al maggior numero degli aspiranti divi ma per Philip Seymour Hoffman, era un modo di essere unico. Per scelta confinato in ruoli scomodi e marginali, Hoffmann ha fatto dei suoi personaggi negativi, spesso antipatici, un vero e proprio biglietto da visita e, lavorando al meglio di se, ha saputo perseverare per lasciare il segno.

Philip seymour hoffman Per smentire se stesso e le sue parti difficili e da cattivo, ha ultimamente interpretato Plutarch Heavensbee, lo stratega dei giochi, ne Hunger Games – La ragazza di Fuoco e lo ritroveremo anche nei due film successivi di Il canto della rivolta grazie alla ricreazione digitale in computer grafica che porterà a termine le riprese del film.

Il 2 febbraio 2014, all’età di 46 anni, Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto nel suo appartamento di New York, nel quartiere di Manhattan, probabilmente a causa di una overdose di eroina. L’attore secondo alcuni fonti sarebbe stato ritrovato con la siringa ed il laccio emostatico ancora nel braccio.

L’attore aveva avuto problemi di abusi con le droghe da giovane e di un nuovo problema con l’eroina nel 2013 che lo aveva costretto a entrare in un centro di disintossicazione. Lui stesso aveva raccontato di “essere uscito di strada” dopo essere rimasto “pulito” per vent’anni. Un saluto ad un grande attore chi ci ha lasciato troppo presto.


Contatore utenti connessi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...