Lucy

LucyLucy è un film del 2014 diretto da Luc Besson e interpretato da Scarlett Johansson, Morgan Freeman e Min-sik Choi.

Lucy (Scarlett Johansson) è una studentessa di 24 anni che vive a Taiwan. Si trova costretta a consegnare una valigetta dal contenuto misterioso a un criminale coreano, Mr. Jang. Costui, una volta verificato ciò che gli è stato portato, sequestra la ragazza e le fa inserire nel corpo uno dei pacchetti ricevuti che contiene una sostanza di cui dovrebbe essere la passiva trasportatrice. Tuttavia il pacchetto si rompe e il prodotto chimico viene assorbito dal corpo della ragazza, la quale progressivamente sviluppa una capacità di conoscenza e di potere inimmaginabili per chi non sia, come il professor Norman (Morgan Freeman), un neuro ricercatore. Tale evoluzione viene messa in moto dal  il CPH4 sintetico contenuto nel pacchetto, che porterà la ragazza al raggiungimento del 100% dell’attività cerebrale. Al termine di tutto Lucy, dopo un enorme viaggio astrale attraverso il tempo, avrà modo di uscire dall’unità di misura che rende reali le cose, ossia il tempo, lasciando tutto nelle mani del professore in una chiavetta futuristica creata dalla sua ultima parte materiale divenendo quindi una forma onnipresente e divina.

Luc Besson in questo film parte dall’assunto iniziale legato alle neuroscienze che cilucy3 dice che il nostro cervello ha sviluppato solo una piccolissima parte delle sue potenzialità rispetto all’homo sapiens (non dimentichiamo che Lucy è il nome che è stato dato alla prima donna di cui l’antropoarcheologia abbia conoscenza). Cosa accadrebbe se si passasse progressivamente dalla potenza all’atto, se i neuroni attivi aumentassero percentualmente? Ecco che l’eroina femminile di Besson inizia a scoprirlo grazie ad una sostanza sintetica, seguendo di pari passo la spiegazione che il professore Morgan Freeman fa nel corso del convegno: il film si dipana quindi come un puzzle narrativo e visivo di cui si può cogliere la reale sostanza solo se si ha la pazienza di ricomporre i pezzi e si rinuncia a ricorrere ai soliti stereotipi valutativi.

lucy2Il regista è stato davvero bravo a creare un mix di serietà e riflessione sull’esistenza umana, realizzando un moderno e personale 2001: odissea nello spazio, considerati alcuni momenti in cui si sfiora l’interpretazione al “senso della vita”. Dall’altro la pellicola è ricca di stravaganze visive e concettuali, una sorta di fumettone, che ricorda a tratti Limitless con Bradley Cooper, e livelli di sublime grotesque stile Marvel, al quale Besson riesce ad arrivare, tra un’irrinunciabile inseguimento d’auto sulle strade di Parigi e una resa dei conti a revolverate, con l’eroina e i suoi alleati che combatte il super cattivo.

Sicuramente il film è piaciuto, possiamo dire che ha molto di originale, anche se va da nessuna parte e dovrebbe procurare puro divertimento. Tuttavia, se si guarda più nel profondo, ci si può accorgere che il più americano dei registi francesi, mentre sembra servire al grande pubblico un mix di SuperQuark e di Science fiction, in realtà stalucy5 esponendo una sorta di trattato sul Tao: difatti  i principi di questa filosofia sono quelli che marcano le tappe del percorso della protagonista, per esempio: “Vuota la tua mente di tutti i pensieri; lascia che il tuo cuore trovi la pace” oppure “Quando comprenderai da dove provieni, diventerai naturalmente tollerante, comprensivo, multiforme“.

Per concludere Luc Besson, con Lucy, ha realizzato l’ennesimo film dove una sola interpretazione non basta poichè lui, da brillante regista, lascia scegliere allo spettatore per fargli assegnare quella che lui ritiene più opportuna, caratteristica che appartiene sia al Quinto Elemento, che a pellicole storiche come Matrix e allo stesso 2001: odissea nello spazio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...